Sei alla ricerca di un divano letto per arredare il soggiorno di casa, una cameretta per gli ospiti o la casa vacanze? Sicuramente avrai potuto visionare decine di proposte, ciascuna che soddisfa un'esigenza specifica. Per scegliere ovviamente devi avere le idee ben chiare su quelle che sono le tue necessità ed i tuoi gusti. Ad esempio, potresti avere l'esigenza di ridurre al minimo l'occupazione di spazio, oppure quella di dover utilizzare il divano intensivamente, cioè dormirci tutte le notti. Questa mini guida raccoglie alcuni dei problemi più comuni e quindi delle richieste più frequenti di chi come te è alla ricerca del giusto divano letto per arredare il proprio soggiorno o una camera e ti può essere molto utile se non hai chiari tutti gli aspetti che possono intervenire nella scelta del tuo prossimo divano letto.

Esigenza 1: ridurre lo spazio e gli ingombri

E' uno dei problemi più sentiti e ricorrenti da parte di chi cerca un divano letto: gli spazi in casa sono sempre più ridotti, soprattutto per chi vive nei centri delle grandi città, ma anche per chi deve arredare una casa al mare o in montagna. Se hai un certo spazio in larghezza, ad esempio 200 cm, ma poco spazio in profondità, ti consigliamo un divano letto clic-clac. E' un tipo di divano che si trasforma in letto semplicemente abbattendo lo schienale, quindi è molto pratico e veloce da preparare. Se invece hai a disposizione poco spazio in larghezza, ad esempio 150 cm o meno, e parecchio spazio in profondità, la soluzione migliore è il divano letto con apertura frontale. Nelle figure sotto puoi vedere due esempi di divano letto clic-clac e ad apertura frontale.

Divano letto clic-clac per piccoli spazi Puzzle

Figura 1: divano letto clic-clac Puzzle

Divano letto ad apertura frontale Cubed

Figura 2: divano letto ad apertura frontale Cubed

Esigenza 2: utilizzo quotidiano

Sempre più spesso di questi tempi il divano letto viene usato quotidianamente. Soprattutto se il nostro appartamento è un monolocale o un bilocale, dove appunto il divano letto è imprescindibile per esigenze di spazio. I divani letto tradizionali non si distinguono certo per comodità...la maggior parte di questi, soprattutto quelli a basso prezzo, hanno materassini sottili e molto scomodi, completamente inadatti per un uso frequente o quotidiano. Come fare allora? Scegli un divano letto che abbia un materasso con molle interne insacchettate ad una ad una, che ti assicura una morbidezza ed una comodità maggiore rispetto ai classici materassi. Si tratta di materassi molto particolari: un matrimoniale è composto come minimo da 700 molle, singolarmente rivestite in tessuto in modo che siano tenute ben separate, con opportuni strati di rivestimento in espansi e cotone naturale. Il tutto per assicurarti un luogo piacevole e soffice dove riposare. Ecco un esempio di divano letto per uso quotidiano, con materasso a molle insacchettate.

Divano letto per uso quotidiano con materasso a molle Cassius

Figura 3: divano letto con materasso a molle Cassius

Esigenza 3: arredare una cameretta per gli ospiti

Se la tua necessità è ospitare occasionalmente a casa tua un ospite, come può essere un amico o un familiare, puoi optare per una soluzione meno costosa e meno ingombrante, senza però rinunciare sia alla comodità sia all'estetica. In questo caso può andare molto bene un divanetto a due posti che diventa un lettino singolo, magari un divano piccolo e leggero, con braccioli reclinabili. In questo modo puoi utilizzare il divano anche come chaise longue, per rilassarti e fare dei sonnellini. E quando arriva l'ospite, abbassi i braccioli e prepari il letto singolo.

Divano letto singolo con braccioli reclinabili Zeal

Figura 4: divanetto per camera ospiti Zeal

Esigenza 4: uso intensivo e frequente

Un'altra esigenza piuttosto frequente in chi usa i divani letto è legata all'uso intensivo e frequente, ed anche a requisiti di igiene e pulizia. Utilizzi sia il letto che il divano molto frequentemente? Hai bambini piccoli oppure animali domestici che inevitabilmente aumentano il livello di sporco in soggiorno? Un buona soluzione per questo tipo di problema è un divano letto sfoderabile, il cui materasso e la cui struttura siano rivestiti di tessuto rimovibile e lavabile. In questo modo puoi avere il tuo rivestimento sempre in ottimo stato, oppure puoi decidere di rinnovarlo ogni tanto cambiando il colore o la trama. Nella foto seguente ecco una foto di divano letto con materasso 140x200 cm con rivestimento sfoderabile.

Divano letto sfoderabile design moderno Vidar

Figura 5: divano letto sfoderabile Vidar

Esigenza 5: multifunzionalità ed ottimizzazione spazi

Oltre a vivere in spazi sempre più ridotti, abbiamo spesso l'esigenza di riorganizzare gli spazi, renderli più fruibili ed ottimizzarli. Per questo anche scegliere mobili poco ingombranti, leggeri e veloci da spostare può essere una scelta vincente se dobbiamo cambiare la loro disposizione e riorganizzare l'arredamento delle nostre stanze. Di pari passo va anche l'esigenza di multifunzionalità: avere cioè a disposizione dei mobili che siano progettati per soddisfare più di una funzione arredativa. Un esempio di tutto ciò? Un divano letto con contenitore, che quindi oltre alle funzioni di divano e di letto svolge anche quella di raccoglitore di lenzuola, biancheria, cuscini ed accessori per la zona notte, senza aumentare gli ingombri in termini di larghezza e profondità. Ecco una foto di un divano letto con contenitore.

Divano letto con contenitore design moderno Osvald

Figura 6: divano letto con contenitore Osvald

Esigenza 6: design e stile

Va bene l'ottimizzazione degli spazi, la multifunzionalità e la qualità del materasso...ma se poi il divano letto non ci piace? Quanti divani esistono in commercio che sono esteticamente inguardabili? Come si suol dire, anche l'occhio vuole la sua parte e quindi la componente estetica nell'arredo è davvero fondamentale, riflette molto la nostra personalità ed i nostri gusti. Se dobbiamo proprio darvi un suggerimento, basandoci sulla moda degli ultimi anno, consigliamo un divano letto dal design scandinavo, che si caratterizza per le linee semplici e minimali, la leggerezza dello stile e la presenza di elementi in legno naturale, ad aggiungere un tocco di classe e raffinatezza. Ecco un esempio di questa tipologia di divano.

Divano letto design scandinavo con braccioli in legno Splitback

Figura 7: divano letto design scandinavo Splitback

Per concludere questo articolo, ricapitoliamo tutte le diverse esigenze e possibili soluzioni. Hai necessità di ridurre gli spazi e gli ingombri? Prova un divano letto clic-clac o con apertura frontale, per sfruttare al meglio la larghezza o la profondità che hai a disposizione. Cerchi un divano letto in cui dormire tutte le notti? Punta tutto su quelli con il materasso a molle insacchettate, garanzia di comodità e buon riposo. Vuoi arredare una cameretta degli ospiti? Scegli la riduzione minima degli spazi, con un divano letto singolo.

Utilizzi il divano in modo molto intensivo sporcandolo di frequente? Opta per un divano letto sfoderabile, in modo da rimuovere il tessuto esterno facilmente per lavarlo o sostituirlo. Vuoi ottimizzare gli spazi ed avere un mobile multifunzione? Un'idea potrebbe essere un divano letto con contenitore interno. Infine, sei un appassionato di design e ti piacciono i mobili belli ed originali? La moda degli ultimi anni dice che i divani letto design scandinavo vanno per la maggiore.